Home page & Nba News
Albi d'oro, All-Nba Team e Biografie
Salari e curiosità sulla Nba
Altre notizie del
10/11/2010

Archivio News Squadre


Memphis Grizzlies


Detroit Pistons

Possibile interessamento dei Pistons a Zach Randolph

Grizzlies

Pistons
10/11/2010 - Ieri abbiamo parlato del possibile scambio Prince-Crawford che coinvolgerebbe Pistons e Atlanta, ma considerato il difficile avvio di campionato le voci sul conto della MoTown sono molteplici ed oggi ne arrivano di nuove da Memphis. La dirigenza dei Grizzlies nel corso dell’estate ha rinnovato Rudy Gay (82 milioni in sei anni), Mike Conley (40 milioni di dollari) e deve tenere il più flessibile possibile il proprio monte salari perché nella prossima estate toccherà a Marc Gasol entrare nei free-agent con restrizioni ed i progetti dei Grlizziles, ovviamente, sono quelli di rinnovarlo. In questo scenario non sembra esserci spazio per le richieste di Zach Randolph appena entrato nel sesto ed ultimo anno del contratto che gli ha fatto guadagnare 84 milioni di dollari. Trattandosi appunto dell’ultimo anno di ingaggio Randolph vorrebbe estendere la propria permanenza in Tennessee con un triennale da 64.7 milioni di dollari tuttavia, almeno stando a quanto trapela dai piani alti della dirigenza degli “Orsi”, l’offerta dei Grizzlies è di 20 milioni più bassa ovvero 40 suddivisi sempre in tre stagioni. Per Zach si tratta molto probabilmente dell’ultimo ingaggio “corposo” della carriera di atleta professionista quindi non sembra disposto ad accettare tagli e da qui nasce il suoi malcontento che si traduce in possibili scenari di trade. Detroit, finita l’era dei Wallace dominatori del pitturato (Big Ben fa ancora parte dei Bad Boys, ma gli anni d’oro sono ormai alle sue spalle), sembra disposta ad acquistarlo per farne un punto importante del proprio attacco. Al momento, però, non si fanno nomi sull’eventuale contropartita che comunque comprenderà di sicuro uno fra Tayshaun Prince e Rip Hamilton. Intanto Raymond Brother, agente di Randolph, nega pubblicamente ogni voce: “Non c’è nessuna verità in quanto si legge sui giornali. Zach è felice. L’unica cosa di cui ha bisogno è giocatore, ma è felice di essere un Grizzlies.