Home page & Nba News
Albi d'oro, All-Nba Team e Biografie
Salari e curiosità sulla Nba

Archivio News/Video

Dallas Mavericks
Dallas Mavericks

Nowitzki: "Il prossimo anno? Vediamo come andrà questa stagione"

Mavericks
16/09/2016 - Dirk Nowitzki è rientrato a Dallas in previsione del training camp che, almeno stando al contratto siglato nel corso dell'estate, dovrebbe essere il penultimo della sua carriera. Classe D, però, almeno a priori, non promette di esserci il prossimo anno.

L'ho sempre detto che valuto stagione per stagione.” Afferma Dirk presente al torneo di tennis organizzato dall'università SMU situata nell'area di Dallas. “L'aver firmato un contratto di due anni non significa necessariamente che io debba giocare per due anni. Penso che valuteremo a fine anno prossimo, come il mio corpo risponderà e poi decideremo sulla stagione seguente. Ma non ci sono dubbi, amo il gioco del basket e vorrei giocare per le prossime due stagioni.

A rallentare l'entusiasmo di Wunder Dirk, o almeno ad impensierirlo, sono il numero di candeline che spegnerà sulla prossima torta: 40. “Sto per compiere 40 anni e nell'NBA significa aver raggiunto un'età importante, quindi devo valutare bene i messaggi che il mio corpo mi darà nei prossimi due anni e poi prendere le decisioni del caso.

Durante l'estate Dirk, il sesto miglior realizzatore di tutta la NBA, ha ottenuto un significante aumento di stipendio grazie al rinnovo contrattuale datogli dall'owern dei Mavericks Mark Cuban.

Secondo il precedente contratto Nowitkzi avrebbe dovuto incassare 8.7 milioni di dollari per il 2016/17, ma Dallas ha voluto ripagarlo per l'impegno, la lealtà e la scelta di ridursi lo stipendio (in modo da rendere più competitivo il team) presa nel corso degli anni passati.

Le trattative si sono aperte per un biennale a 40 milioni di dollari, ma il sopracitato Cuban non ha avuto esitazione ad alzare la posta a 50 milioni di dollari suddivisi nello stesso arco di tempo. Della seconda stagione (completamente a discrezione del tedesco) solo 5 sono garantiti.

E' stato incredibilmente leale nei miei confronti, come del resto lo sono stato anche io nei confronti del team durante tutta la mia carriera.” Prosegue Dirk che il prossimo anno diventerà con Kobe Bryant l'unico atleta ad avere indossato per 20 stagioni consecutive sempre e solo la stessa divisa. “Penso abbia voluto ringraziarmi così. Tutto ciò mi fa sentire bene e desiderato dal team. Sono contento di poter finire la mia carriera qui a Dallas, dove mi hanno sempre voluto e hanno sempre creduto in me. Spero negli ultimi due anni di chiudere nel migliore dei modi.” Conclude Nowtizki.