Home page & Nba News
Albi d'oro, All-Nba Team e Biografie
Sezioni Finali Nba
Nba All-Star Game
Nba Draft & Draft Lottery
Salari, sondaggi e curiosità sulla Nba
Ultime sette notizie di
Little Italy
Belinelli e Gallinari, addio sogni playoff?

Danilo Gallinari
29/03/2017 - Era un crocevia importante per la stagione ma Marco Belinelli e Danilo Gallinari escono entrambi a testa bassa dalle sfide dirette con Milwakee e Portland allontanando così i propri sogni playoff.

Denver viene sconfitta 122-113 dai Portland Trail Blazers venendo scavalcati all'ottavo posto proprio dalla franchigia dell'Oregon. A trascinare i padroni di casa al successo ci pensa McCullom che sigla 39 punti oltre all'ex di turno Jusuf Nurkic che ne piazza 33 ai suoi ex compagni.
Per il nostro Danilo prestazione un pò al di sotto delle aspettative chiusa con 13 punti grazie a 2/7 da due, 1/8 da tre e 6/7 ai liberi. In una gara da dentro e fuori i Nuggets speravano infatti in una prestazione di più alto livello da parte dell'azzurro che però fatica a trovare ritmo in attacco al contrario di McCullum e dell'ex dal dente avvelenato Nurkic che risulteranno decisivo nel secondo tempo. "Ci ha preso a calci nel sedere, me lo aspettavo, sapevo che contro di noi Jusuf avrebbe cercato di fare la partita dell’anno" commenta il centro serbo Jokic a fine partita rispondendo alle parole polemiche di Nurkic il quale ha voluto "augurare" una buona estate ai suoi ex compagni.

Sconfitta che sa di addio alle speranze playoff anche per gli Charlotte Hornets di Marco Belinelli che vengono sconfitti 108-118 tra le mura amiche dai Milwakee Bucks una delle squadre tra l'altro più in forma del momento.
I padroni di casa pagano un primo tempo assolutamente disastroso, soprattutto in difesa chiuso sotto 22 lunghezze sul 72-50: "La nostra difesa non è solo stata pessima, di più, ci sono delle partite in cui i nostri avversari si presentano pronti a giocare e noi no. Ci hanno fatto a pezzi" - commenta a fine gara uno sconsolato coach Clifford che non poteva commentare in altro modo la fase difensiva dei suoi ragazzi che hanno concesso il 72.5% dal campo nel primo tempo ai Bucks.
Sono 6 i punti a fine gara per il nostro Marco Belinelli grazie a 2/3 da due, 0/3 da tre e 2/2 ai liberi in 25 minuti di impiego, sfortunato protagonista anche di uno scontro fortuito di gioco che lo costringe ad uscire dal campo con una maschera di sangue al volto. Saranno necessari diversi punti di sutura per chiudere la ferita per lo sfortunato giocatore azzurro che oltre al danno subisce anche la beffa del KO a fine partita.